Le startup finaliste di Techgarage

Annunciate le dieci finaliste che presenteranno alla LUISS il 22. Qui il pitch di Koinup. Ci saranno anche due belle startup estere da Spagna e Svizzera.

Un commento

  1. Uno degli aspetti più interessanti di Techgarage, al di là dell’ottima vetrina, è il fatto che per partecipare le startup (e il loro fondatori) devono imparare riflettere sul proprio business. Devi infatti, preparare il business plan, scrivere il pitch, andare al nocciolo del tuo progetto.
    E’ un esercizio fondamentale! Spesso, chi fa una startup (soprattutto in Italia), si concentra esclusivamente sul prodotto. Ma poi a forza di lavorare sui dettagli, si perde di vista la visione generale.
    Qual’è il tuo modello di business? Come pensi di arrivare sul mercato? Quanto è grande il tuo settore? Chi sono i tuoi competitors, come e perchè sei meglio di loro?
    Ogni startup deve lavorare su questi punti. Techgarage e altre iniziative simili, sono un banco di prova importante per misurare le proprie capacità
    Pierluigi, Koinup CEO

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...